Fusion Confusion, Piatti Unici, Secondi piatti

Il mistero dei camerini di H&M – Il miglior chili di manzo della vostra vita

8 ottobre 2014

H&M, il mio tormento.
Parlo dell’azienda di abbigliamento svedese a prezzi stracciati.
Ricordo benissimo quando, nel 2008, mentre ero a Barcellona, decisi di perdere un’ora ed andare a vedere questo mega negozio che ancora non era arrivato nella mia città in Italia.
Rimasi estasiata: tutta quella roba a quei prezzi ridicoli! Fantastico! Mi sarei potuta rifare il guardaroba senza sensi di colpa! 😀

L’entusiasmo durò giusto il tempo dell’apertura del primo negozio vicino a casa mia…
Entrai tutta felice e presi un po’ di magliette, un paio di vestiti, un paio di pantaloncini corti e li provai nel camerino: tutto perfetto! 
Nello specchio sembravo una donna nuova: magra e alta! 
Avrei dovuto farmi delle domande visto che, se mai nella mia vita ci sono state delle costanti, queste non sono di certo la mia altezza e il peso forma…ma l’entusiasmo di questa fighitudine mi fece acquistare tutto in blocco!

Arrivata a casa riprovo tutto e TA-DAHHH! 
Sembravo una balena spiaggiata, un piccolo buddha, una forma di Parmigiano!! 
Aiuto!! 
Ma com’è possibile?!?!
Secondo me i camerini sono fatati! 
Gli specchi distorcono la realtà e vi fanno sembrare fighissime!
Credetemi, ho testato più e più volte!!! 😀
E a voi è mai successo???

Come avete visto il post di oggi è di alta caratura mentale.
(Siete ancora miei accaniti fans vero??? 😛 )
Cerco di farmi perdonare con una ricetta davvero fantastica: un chilli di manzo fatto con gli ossobuchi e cotto in forno. 
Tutte le spezie sono ben dosate e vi regaleranno un piatto buonissimo, confortante e goloso!
E’ da provare 🙂

IL MIGLIOR CHILI DI MANZO DELLA VOSTRA VITA
ispirato ad una ricetta del libro Save with Jamie


Ingredienti:

2 cipolle rosse

4 spicchi d’aglio
2 peperoncini rossi (vedi note)
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
2 cucchiaini di paprika affumicata
2 cucchiaini di cannella in polvere
2 foglie di alloro fresche
2 barattoli di pelati
1kg di ossobuchi
1 barattolo di fagioli cannellini o fagioli neri o rossi
Per servire
tortillas
guacamole, guardate nelle “note” di questo post
yogurt greco
insalata e verdura a piacere

Riscaldate il
forno a 170°C.

Pelate e
tagliate la cipolla a mezzelune, tritate l’aglio e i peperoncini e soffriggete il
tutto, con un bel goccio d’olio, in una casseruola che possa andare anche in
forno.
Aggiungete
tutte le spezie e le foglie d’alloro, fate cuocere per un quarto d’ora
mescolando di tanto in tanto. Se vedete che l’insieme di cipolla e spezie tende
ad attaccarsi, aggiungete un goccio d’acqua.
Versate i
pomodori pelati nella casseruola seguiti da due lattine d’acqua, mescolate e
portate il tutto a bollore. Nel frattempo massaggiate la carne con sale e pepe.
Unite la
carne al sugo speziato, coprite con un coperchio (o carta stagnola bella
sigillata) e mettete in forno per 5 ore, mescolando a metà cottura e
controllando se per caso serve un po’ d’acqua, ma non dovrebbe 😉
In casa si
sprigionerà ora dopo ora un profumo irresistibile! 🙂
20 minuti
prima che termini la cottura, scolate i fagioli e aggiungeteli al chilli.
Mescolate e
terminate la cottura.
La carne
dovrà essere morbidissima e si sarà staccata dall’osso, assaggiate per regolare
di sale e portate in tavola accompagnato da tortillas, guacamole, yogurt,
verdure a piacere e…birra! 🙂
NOTE:
– A seconda
di quanto tollerate il piccante, dosate voi stessi il peperoncino. Io
solitamente tolgo i semi e i filamenti interni per alleviarne la piccantezza.
– Un chilo di
ossobuchi (peso dell’osso compreso) sembra pochissimo ma con il sugo, i fagioli
e gli accompagnamenti sarà una ricca cena per 8 persone, giurin giuretto! 🙂
– Lo cucino
anche solo per me e l’Orso, così posso surgelare quello che resta e usarlo
durante la settimana quando non ho tempo di preparare cene troppo laboriose!
– Se c’è un
piatto ideale da preparare ad una cena tra amici è proprio questo perché fa
tutto il forno e voi potete dedicarvi al resto senza fare le corse 🙂
– Ultimo
consiglio: quando invito amici per cena durante la settimana, preparo questo
chilli di manzo il sabato, faccio raffreddare e poi infilo tutto (pentola
compresa!) in freezer. La mattina dell’invito tolgo dal freezer, faccio
scongelare a temperatura ambiente e la sera riscaldo sul fornello:
COME-APPENA-FATTO-! 🙂








SCARICA QUI IL PDF DELLA RICETTA 🙂



L’assalto dell’Orso Bruno 🙂


You Might Also Like

13 Comments

  • Reply Barbara 8 ottobre 2014 at 7:02

    E' possibile che abbia voglia di Chili alle 9 di mattina?!

    p.s. Nei camerini di Zara la temperatura è altissima! Mia figlia dice che così non ci stiamo troppo tempo…;)

    • Reply FedeB 8 ottobre 2014 at 11:39

      Uhhhh!! Sìsì è possibilissimo che ti vengano le voglie! Questo chilli è buonissimo 🙂

  • Reply SaiPiperina 8 ottobre 2014 at 8:21

    Ma che bellissimo chili con gli ossibuchi, wow!!!! sicuramente da fare, io finora, come da consiglio di un cuoco argentino, ho sempre usato le fette di coppa per il chili tagliate a tocchetti, ma all'ossobuco non ci avevo mai pensato e un chili pure cotto in forno in ben 5 ore, un degno compagno della Christmas Cake che anche lei necessita di "sole" 5 ore… dopodiché il forno si inginocchia implorando pietà… va bé ritornando al chili anche questa ricetta mi stuzzica e come non farla??? tra l'altro giorni fa mi era proprio balenata la voglia di rifare il chili e voilà tu con che cosa mi compari??
    Riguardo ai vestiti, oh cicci stai serenaaaa io spesso nei camerini vedo riflessa una foca monaca che pretende di indossare un'indumento… aiuto!!!

    • Reply FedeB 8 ottobre 2014 at 11:41

      Eh già, il forno deve andare parecchio ma così facendo il chilli diventa fantastico!
      Oddio la foca monaca ahahahahahha sei troppo forte!! 😀

  • Reply flavia galasso 8 ottobre 2014 at 8:25

    Sei pronta per il mio commento? Allora: conosco quel braccio? E' di chi penso io? Perché dici che i camerini di HM sono fatati? Hai mai pensato che invece sono i tuoi specchi di casa che distorcono la realtà ? ….mi dici se hai fatto la sfida sul chili ad MTC? Perché non mi hai invitata quando hai fatto questo chili con piadina? ….sei contenta del mio commento?? 😜

    • Reply FedeB 8 ottobre 2014 at 11:44

      Quel braccio lo conosci benissimo! E' l'Orso Bruno! 😀
      Macchè tesoro, gli specchi di casa mia sono terribilmente sinceri…magari averne uno di H&M a casa 😀 ahahahahah
      Altra domanda e altra risposta: la sfida sul chili non l'ho fatta! Non avevo ancora il blog, seguivo voi e basta!!
      E per finire…sarai prima o poi mia ospite no? ti farò questo mitico chili piccantino!!! yuhuuuuuu!!!

  • Reply Araba Felice 8 ottobre 2014 at 8:31

    Gli specchi dei negozi …lasciamo perdere!!! Insieme a certi commenti delle commesse che pur di farti comprare ti direbbero che i pantaloni che non si chiudono vanno portati così. è la nuova moda 😀 😀 😀

    Chilli superlativo 🙂

    • Reply FedeB 8 ottobre 2014 at 11:47

      Oh beh i commessi sono tremendi!!!!
      Ho avuto a che fare un paio d'anni fa con un commesso in un negozio Lacoste che mi voleva rifilare una camicia di una taglia più piccola e insomma…non si chiudeva davanti! E lui continuava a dirmi agitando le mani come un pazzo "ma tesoro, lì davanti DEVI esplodereeee!! E' giusto cosìììì!!" ma si può??? 😀

  • Reply Francy BurroeZucchero 8 ottobre 2014 at 8:49

    Allora: anni fa lavoravo nel negozio di abbigliamento maschile di mio padre (nonno e bisnonno erano sarti da uomo) e SO PER CERTO 🙂 che alcuni negozi usano proprio degli specchi che snelliscono l'immagine riflessa, facendoti sembrare più magra e invogliandoti all'acquisto.
    MA COMUNQUE se uno porta la taglia 40 piuttosto che la taglia 56 dovrebbe aver già chiari i confini del proprio corpo 😀 😀
    Passo al tuo chili, per dirti che è NA FAVOLAAA!! ma tu non giocavi già all' MTC ai tempi della sfida sul chili??? questa tua versione super speziata con ossibuchi e cottura in forno avrebbe steso qualunque giudice! un piatto bello sostanzioso, saporito e piccantino come piace a me!!
    L'ultima foto col tipo che riempie la tortilla mi ha dato il colpo di grazia!!!!!! (chi è, l'Orso?) 🙂

    • Reply FedeB 8 ottobre 2014 at 11:50

      Ah ecco vedi! c'è il trucco!!! Che poi io saprei anche i confini del mio corpo…è il mio culone che non ha confini!!! 😀
      Non giocavo ancora ai tempi della sfida sul chili, accidenti! Vi avevo solo seguite silenziosamente!
      E nell'ultima foto è proprio l'Orso che da dieci minuti mi fissava perché la finissi di fotografare! 😀

  • Reply Greta Damancaunbraulio 9 ottobre 2014 at 10:18

    Meno male che ci sono gli uomini che si prestano (spontaneamente, ne sono certa) a fare le foto reggendo pietanze. A loro spetta il meglio: reggerla a mani nude quando è ancora calda, mangiarla quando ormai si è freddata (colpa della luce, non è mai quella giusta). Questo chili, va provato (se riduco la parika mi meni?)!

  • Reply mari ►☼◄ lasagnapazza 11 ottobre 2014 at 10:00

    Ahahahah… tranquilla, sono ancora una tua fan :)))
    E hai ragione da vendere, questa cosa degli specchi è da un po' che la sospetto, io credo di averne uno così anche a casa, mi fa magrissima poi quando mi vedo in qualche altro fuori casa scopro un'altra realtà 🙂
    Questo chili è pazzesco, mai avrei pensato di farlo con gli ossobuchi…

  • Reply Lara Bianchini 14 ottobre 2014 at 13:05

    mmmmmmmmmmm, che dire sugli specchi? Soprattutto quelli dei camerini? Niente, non voglio dire niente, non sono alta, non sono magra, non sono figa, facciamocene una ragione 😉 In compenso ho un'intelligenza luccicante visibile ai pochi eletti, quindi non potevo avere anche il resto, il mondo non sarebbe stato giusto per loro. Una bella cosa di me è che so riconoscere a naso un chili che meriti di definirsi tale, uno in cui affondare qualsiasi cosa sia pucciabile, uno da copiare, il tuo per esempio!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.