Pane, Pizza, Brioche & Croissant

Brioche con marmellata alle pesche per The Recipe-tionist

3 aprile 2017

The Recipe-Tionist è un gioco che ha inventato Flavia per portarci a rispolverare e riscoprire tutte le ricette che carichiamo sui nostri blog e che spesso tendono a finire nel dimenticatoio!
Questo mese siamo tutte impegnate ad esplorare il blog di Cristiana che è un vulcano di idee e sperimentazioni spesso spaventose (ricordiamo ancora col terrore negli occhi il suo pollo fritto nella pentola a pressione) ma che portano sempre ad un risultato concreto. E’ questo che mi piace di lei: è una sognatrice che poi concretizza!

Ci siamo legate in maniera inaspettata grazie a Maya, il nostro Cane Corso: proprio Cristiana me l’ha affidata che non aveva ancora tre mesi, dimostrandomi una fiducia che va oltre ogni mia aspettativa nel genere umano 🙂
Non la ringrazierò mai abbastanza per questo!

A marzo ho promesso di rifare tre sue ricette e quindi partiamo subito con la prima: brioche con la marmellata di pesche! Vi consiglio di leggere il suo post a riguardo perché il racconto nell’introduzione mi ha spaccata in due dal ridere e da l’esatta misura dello spirito di Cristiana 😀

Per quanto riguarda la brioche, posso dirvi che è veramente buona: l’impasto è quello della mia torta di rose ma la presentazione è completamente diversa e il risultato goloso e perfetto per la colazione e la merenda!
Provatela e non ve ne pentirete 🙂

BRIOCHE CON MARMELLATA DI PESCHE

brioche con marmellata

Ingredienti:
120 ml di latte a temperatura ambiente
12 g di lievito di birra
300 g di farina forte tipo manitoba
200 g di farina tipo “00”
3 uova
50 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di rum
40 g di burro, ammorbidito e fatto a piccoli pezzetti

per farcire
un vasetto di marmellata di pesche

Sbriciolate il lievito di birra nel latte e mescolate bene per farlo sciogliere.
Nella ciotola dell’impastatrice mettete le farine, le uova, lo zucchero, il rum e il latte con il lievito sciolto.
Montate il gancio a foglia e impastate per 5 minuti, finché l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola.
Togliete il gancio a foglia e montate quello a uncino.
Aggiungete i pezzettini di burro uno alla volta impastando, a velocità bassa.
Quando avete unito tutto il burro impastate alla massima velocità per 8 minuti, otterrete un impasto bello sodo.

Se impastate a mano: unite tutti gli ingredienti, a parte il burro, in una ciotola e impastateli per 5-6 minuti con forza. Unite poi il burro, un pezzetto alla volta, e impastate per farlo assorbire tutto. Una volta che l’impasto ha assorbito tutto il burro impastate energicamente per una decina di minuti per ottenere una pasta bella soda.

Fate lievitare 90 minuti coperto da un panno bagnato o comunque fino al raddoppio.

Stendete la pasta e ricavate dei cerchi con un coppa pasta della dimensione di un hamburger.

Mettete al centro un cucchiaio di marmellata e chiudete come se fosse un calzone.

Trasferite i cerchi così preparati in uno stampo da plumcake imburrato da 30 cm.
Dovranno essere l’uno vicino all’altro.

Coprite e fate lievitare fino a che l’impasto non sarà raddoppiato.
Accendete il forno a 180°.
Spennellate con il tuorlo sbattuto con il latte e cuocete per 30 minuti circa.
Volendo potete spolverizzare con mandorle in lamelle o granella di zucchero.

brioche con marmellata

NOTE:
– La brioche si conserva per tre giorni, basta tenerla sotto un canovaccio e coprire la parte tagliata con un po’ di pellicola.
– Usate la marmellate che più vi piace! Io ci vedrei bene anche la Nutella o la crema pasticcera però 🙂

SCARICA QUI IL PDF DELLA RICETTA 🙂


Partecipo con questa ricetta alla raccolta
THE RECIPE-TIONIST di Marzo-Aprile 2017 di CuociCuciDici

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply Flavia (Elisa Baker) 3 aprile 2017 at 9:27

    OOOOOOOOh e questa ve la copio per uno dei mie tè .. che fammi passare Pasqua e riprendo! Quel post di Cri me lo ricordo e a parte le risate la penso come lei: i compiti in Estate NON SI DEVONO FARE, anche perchè poi non li chiedono mai ahahahahahah. L’impasto lo conosco e lo amo troppo bene, la forma è bellissima …. davvero…. !Ora dimmi tu se non devo aspettare con trepidazione le altre due ricette che hai in mente… grande Fede, continua così sempre

  • Reply arianna 3 aprile 2017 at 16:16

    Ciao, anch’io lo faccio presto , dopo la torta di rose!

  • Reply cristiana di paola 6 aprile 2017 at 22:14

    Che rodimento: guarda che cacchio di foto che fai. D’ora in poi vi procaccio ricette e voi me le fotografate! 😀 Grazie bella donna

  • Leave a Reply