Antipasti, Fingerfood & Torte Salate

HAPPY BIRTHDAY ALE!!!!! – Baci di dama salati

26 Gennaio 2015

Alla donna che mentre fa una cosa, ne gestisce 10 e ne pensa altre 100.
Alla donna che neanche due mesi fa ci ha detto “Sapete, mi trasferisco a Singapore e non è una di quelle frasi di un gioco di Facebook! Ci vado ad abitare davvero!”.
Alla donna che, qualsiasi blog abbia aperto, è sempre stato un successo.
Alla donna che mi ha insegnato che c’è sempre abbastanza tempo per fare tutto ma mai abbastanza teglie da cucina.
Alla donna che mi ha trasmesso una passione enorme per i libri di ogni tipo e soprattutto….per quelli di cucina 😀
Alla donna per cui è tutto BELISCIMU.
Alla donna più vulcanica e più bon-ton che io conosca…

BUON COMPLEANNO!!!!!!!!

E per l’occasione ecco a voi una delle sue ricette più famose, più copiate, più desiderate e più riuscite: i baci di dama salati!

BACI DI DAMA
SALATI
di Alessandra Gennaro


Ingredienti: per una quarantina di baci
di dama o 80 biscottini singoli
per i baci di dama
100
g di burro freddo
100
g di farina di mandorle
100
g di farina 00
70
g di parmigiano reggiano
un
tappo di brandy
una
presa di sale
per il ripieno
100g
di robiola + 1 cucchiaio di pesto
100g
di robiola + 30g di salmone affumicato
Mettete
nel mixer con le lame tutti gli ingredienti per i baci di dama, fate andare
fino a quando la pasta non forma delle briciole. Poi trasferite sulla spianatoia
e lavorate velocemente a mano per compattare il tutto.
Mettete
l’impasto, avvolto dalla pellicola, in frigo per una mezz’ora se è ancora
piuttosto sodo, tutta la notte, se lo avete lavorato troppo ed è troppo
morbido.
Prendete
una teglia a bordi bassi (quelle da biscotti o la leccarda del forno vanno benissimo)
e ricopritela con un foglio di carta da forno.
Riprendete
l’impasto e prendetene quel tanto che basta per formare una pallina.
Fatelo
velocemente, disponendo via via le varie palline sulla teglia, a due dita di
distanza l’una dall’altra. Accendete il forno a 150 gradi e fate cuocere per 15-17
minuti massimo: dovete tirarli fuori quando sono appena compatti e non
preoccupatevi se si sbriciolano, a toccarli.
Al
contatto con l’aria, si induriranno, senza per questo perdere nulla della loro
fragranza.
Frullate la robiola con il salmone.
Amalgamate l’altra robiola con il pesto e tenete da parte.
Quando i biscottini sono freddi, farciteli con la crema di robiola e pesto oppure con la crema di
salmone affumicato e robiola.
NOTE:
– I baci salati devono poter essere mangiati in un sol boccone quindi fate le palline piccole, per essere precisi state tra 1 e 1,5cm di diametro 😉
– I biscottini singoli sono più buoni il giorno dopo, o quello dopo ancora, a patto che li conserviate
in una scatola di latta ben chiusa.
– Altri ripieni adatti possono essere una mousse di prosciutto oppure di mortadella.

Reggono bene anche da farciti: potete prepararli comodamente anche 3 o 4 ore
prima di servirli, senza bisogno di tenerli in frigo.

Serviti con un bicchiere di prosecco sono un aperitivo da sballo!!

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply flavia galasso 27 Gennaio 2015 at 0:04

    Felicissima di averti sul carro con me! Tvb

  • Reply Alessandra Gennaro 27 Gennaio 2015 at 8:56

    "Alla donna che mi ha insegnato che c'è sempre abbastanza tempo per fare tutto ma mai abbastanza teglie da cucina."
    questa, la voglio come epitaffio.
    E parlo sul serio
    Bertuzzi, già normalmente ti lovvo, fai conto in questo momento 😉
    Grazie!!!!

  • Reply Patrizia Malomo 27 Gennaio 2015 at 9:56

    ahahahaha….e vedo che il Beliscimu ha colpito anche te!
    Sei troppo forte.
    Bacissimo.

  • Reply La Gaia Celiaca 27 Gennaio 2015 at 12:56

    i baci di dama salati sono meravigliosi. io li ho già fatti e rifatti e rifatti….

    bello l'epitaffio!

    però la gennaro ora lo tradurrà in cinese. tanto fra un mese avrà imparato pure quello…

  • Reply ilaria lotti 29 Gennaio 2015 at 10:16

    fatti più volte anch'io! riuscita assicurata sempre!!

  • Reply Tamara @ 1 Febbraio 2015 at 18:32

    Dedica bellissima e baci di dama assolutamente da copiare!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.