Gelati & Ghiaccioli

Il tasso alcolico non è un animale – Choco-stecco

27 giugno 2014
Il tasso alcolico è quell’apostrofo (poco) rosa fra voi e la patente.

Due mesi fa sono stata fermata dai carabinieri dopo una serata a birre medie e carne alla griglia.
Ma la fortuna era dalla mia. 
Le mie ciglia stratificate di mascara pure.
Devo aver fatto il faccino da ragazza indifesa.
Era la mia sera fortunata.
Non lo so.
Il fatto è che il carabiniere dopo avermi fermata m’ha detto: “Non si preoccupi di scendere, va bene così. Vada pure”.
Respirone, sorriso di plastica: “Grazie e buona notte!!!”

A voi è mai successo questo momento di panico???
Quello dove vi sentite bene e in grado di guidare ma non sapere se siete dentro il celeberrimo limite di “0,5”??!?!

Io adoro tutti i metodi concepiti dalla gente per passarla liscia.
Chi dice che l’uovo crudo crea una pellicola nello stomaco che gli permette di digerire l’alcool…
Poi c’è il metodo Fisherman Friend: ti riempi di caramelle alla menta fino a perdere le papile gustative e speri che l’alcoltest apprezzi lo sforzo.
Un classico è mangiare un bel toast o una bruschetta prima di lasciare il pub…..
E poi c’è David Zurfluh, un simpatico canadese, che ha deciso di affrontare la prova del palloncino in modo estremamente originale: mangiandosi le mutande! 😀

la pagina di giornale dove si racconta dell'uomo che ha mangiato le mutande per evitare l etilometro
da notizie.delmondo.info/

Sì sì, davvero!
Il mitico David ha pensato che una masticata di mutande lo avrebbe aiutato ad assorbire l’alcool permettendogli di passarla liscia.
Devo dirvelo che questo geniale trucchetto non ha funzionato???
Povero David 🙂

L’estate è arrivata e i miei stampi per ghiaccioli non vedevano l’ora di mettersi all’opera!
Quindi ecco il mio primo gelato-da-passeggio della stagione: bello cioccolatoso, d’altra parte bisogna trovare un modo per mangiare cioccolato anche con questo caldo no??? 🙂

CHOCO-STECCO

Ingredienti: per dieci gelati fatti con questi stampi
10g di maizena
350g di latte intero
300g di panna fresca
100g di zucchero
60g cacao amaro in polvere
un pizzico di sale fino

In una tazzina mescolate la maizena con due cucchiai di latte (presi dal totale) finché si forma una crema senza grumi.
Mettete la crema ottenuta in una pentola di medie dimensioni e aggiungete, mescolando, il latte, la panna, lo zucchero, il cacao e il sale.
Portate a bollore continuando a mescolare e fate cuocere per un minuto.

Trasferite il composto cioccolatoso in una brocca, resistente al calore e agli sbalzi termici, e fatelo intiepidire (io ho messo la brocca in una vaschetta piena di acqua e ghiaccio).
Infine versate tutto negli stampi da ghiacciolo e mettete in freezer.
Resistete per 6 ore prima di cedere a questa golosa tentazione 🙂 

NOTE:
– Si conservano in freezer per una settimana.
– Per togliere con facilità il gelato dallo stampo, passatelo sotto l’acqua calda per qualche secondo.
– Se non avete gli stampi per i ghiaccioli potete usare dei bicchierini in plastica per il caffè e usare una palettina di plastica come stecco.

SCARICA QUI IL PDF DELLA RICETTA 🙂

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply Lara Bianchini 27 giugno 2014 at 6:33

    Dove è finiti il mio commento? Mah… Comunque sono in totale accordo sulla necessità di trovare modi di consumare il cooccolato

    • Reply FedeB 27 giugno 2014 at 6:39

      Ma ciao tesoro!!!
      Ahhh, io se non mangio il cioccolato divento matta 🙂
      E questi gelatini sono così perfetti….!!! 😀

  • Reply Forno Star 27 giugno 2014 at 7:53

    Del tasso alcolico me ne frego, fosse magari un micio… Però, meno male che non fanno il ciocco test, sarei fregata!

    • Reply FedeB 27 giugno 2014 at 11:10

      Ahhhh col ciocco-test saremmo fregate tutte!!!! 😀

  • Reply Annarita Rossi 27 giugno 2014 at 8:34

    Bertuzzi lei è mitica io la devo conoscere, la prossima volta che la cognata viene a Verona mi accodo…voglio una seratina delle tue e pure un ghicciolo. Bacio.

    • Reply FedeB 27 giugno 2014 at 11:12

      Cara Annarita-del-bosco-di-alici, anch'io la vorrei tanto conoscere 🙂
      Vieni pure a Verona che ti porto a mangiare il gelato, non il mio, uno mooooolto più buooooonooo!!!! :)))))

  • Reply Francesca Frankie 27 giugno 2014 at 11:11

    anche il mio commento è sparito!
    rispondevo a Stefania dicendo che anche io sarei fregata dal ciocco test, ma in effetti anche dall'alcool test…. che la birra va giù sempre che è una meraviglia, soprattutto di questi tempi, dopo cena e ghiacciata!
    Brava Fede, lo sbattimento delle ciglia funziona sempre!
    che ghiaccioli ragazza! peccato la lontananza….
    un abbraccio
    Frankie

    • Reply FedeB 27 giugno 2014 at 11:21

      Ma guarda, sembra quasi che Blogspot sia venuto a far l'aperitivo con me! 😀
      Per il resto…più che sbattimento di ciglia ricordo il coccolone che m'è venuto quando m'hanno fatta accostare!!!
      Uno di quei momenti in cui giuri che diventi astemia!!!! 😀

  • Reply ๓คקเ 27 giugno 2014 at 11:39

    "A class of law students was removed from court when testimony enlivened the proceedings. Students had difficulty maintaining composure": quella frase è fantasticaaaaa!!!! 😀 Fede, non devi mettere articoli così esilaranti nel post, rischi di far passare in secondo piano questa magnifica ricetta! 😉
    Un bacione.

    • Reply FedeB 27 giugno 2014 at 11:45

      Mapi!!!!! Anch'io quando ho letto l'articolo mi son fatta delle grasse risate!!! Quel pezzo poi dove dicono che stavano per scoppiare a ridere è strepitoso! 😀
      Non potevo non condividere un articolo così scemo 😀

      Un mega abbraccio!

  • Reply Cristina Galliti 9 agosto 2014 at 12:14

    la sai quella della coppia col bambino piccolo che viene fermata e gli fanno l'alcool test? Prima il marito:2! "ma non é possibile avrò bevuto un paio di bicchieri, ma il vostro strumento non funziona!! Provate con mia moglie,lei ha bevuto solo un bicchiere" la moglie fa il test:2!! "visto? Non funziona" i carabinieri increduli…"facciamo un'ultima prova, il bimbo!" 2 pure il piccolo…i carabinieri si scusano e se ne vanno…il marito alla moglie : "te l'avevo detto che era un'ottima idea quella di dare un sorso di grappa al bimbo" 😀

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.