Antipasti, Fingerfood & Torte Salate

Donne – La torta salata che si credeva una frittata

19 Giugno 2014
Avete mai fatto caso che, nelle fiabe, noi ci facciamo sempre la figura della povera scema che aspetta il primo bacio dal figaccione di turno per svegliarsi dal sonno eterno???
Ma quale bacio….e quale sonno eterno!
Per noi sarebbe già una fiaba dormire la domenica mattina fino alle dieci!
E lo vogliamo dire che se ci svegliamo dal sonno con un bacio, di certo non è all’aroma di Vigorsol come le fiabe ci hanno fatto credere??? 😀
Per non parlare del fatto che, mentre il Principe Azzurro ha un paio di bei calzoni bianchi attillati, il nostro Orso-Bruno-Medio se tutto va bene, considera un gesto di enorme eleganza il pigiama infilato nel calzino!!
Noi si che siamo vere Donne! 
Noi che davanti a tutto questo raccapriccio ancora ci teniamo stretto il nostro Maschio Alfa!
Noi che se la strega ci regala una mela avvelenata, ce ne accorgiamo subito perché è troppo lucida e le diciamo di tenersela: “Non mangio le mele trattate, grazie e arrivederci!” 😀
Noi che se ci pungiamo il dito con il fuso dell’arcolaio ci mettiamo un cerotto e via.
Noi che se perdiamo la scarpetta fuori da una festa è perché ci abbiamo dato dentro col gin tonic.
Noi che se fossimo state Ariel, col cavolo che avremmo voluto diventare umane: vuoi mettere una bella chioma scompigliata dalle onde del mare contro i nostri maledetti capelli che alla prima goccia di pioggia si gonfiano come avessimo preso la tre-e-ottanta???
Noi che la invidiamo la principessa Jasmine perché almeno lei ci vola sui tappeti…noi al massimo li aspiriamo 😀
Noi che siamo tutte delle moderne Belle solo che, alla fine, ci teniamo il nostro bel bestione peloso e ne siamo pure contente! 🙂
La ricetta di oggi a casa mia è stata apprezzatissima sia tiepida che a temperatura ambiente durante un aperitivo. 
Provatela con un bicchiere di prosecco fresco: una bontà! 🙂

TORTA SALATA ALLE ZUCCHINE, PISELLI E PESTO da donnahay.com.au

Ingredienti: per 8-10 persone (aperitivo o antipasto)
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 cipolla bionda, finemente affettata
450g di zucchine, grattugiate
80g di Grana Padano o Parmigiano Reggiano grattugiato
150g di farina mescolata ad 1 cucchiaino di lievito
sale e pepe
6 uova
300g di ricotta
180g di piselli surgelati, scongelati
2 cucchiai di pesto

Riscaldate il forno a 200°C e foderate di carta forno una tortiera quadrata di 24cm (oppure tonda da 24cm di diametro oppure rettangolare da 20x30cm).

Riscaldate l’olio in padella, aggiungeteci la cipolla affettata e cuocete finché risulta morbida, circa 6-7 minuti.
In una ciotola grande mettete le zucchine, la cipolla cotta, il formaggio grattugiato, la farina, sale e pepe e date una mescolata.
Aggiungete le uova e mescolate bene il tutto.
Infine incorporare la ricotta, i piselli e il pesto.
Mettete nella tortiera e cuocete in forno per 25-30 minuti o finché è bella dorata in superficie e uno stuzzicadenti inserito nella torta salata esce pulito.
Fate raffreddare su una gratella, tagliate a quadrotti e servite.

NOTE:
– Fredda il giorno dopo è ancora meglio, che ve lo dico a fare 🙂
– Le dosi sono per una decina di persone se la servite come aperitivo o antipasto, se decidete di usarla come piatto unico, assieme ad una bella insalata, basta per 6 persone.
– Conservatela in frigorifero per due giorni al massimo.
– Lo dico sottovoce…..il pesto potete usarlo anche pronto 😛

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply flavia galasso 19 Giugno 2014 at 7:32

    Ma visto che nella ricetta ci sono i piselli….com'è che la principessa sul pisello non l'hai citata?? ahahahahhahahahahah, buongiorno Flavia ahahahahahahahahhahhah

    • Reply FedeB 19 Giugno 2014 at 11:55

      Ahahahah no ma dico!!!
      La principessa sul pisello non l'ho citata perché sono io!!! 😀 😀

  • Reply Cristiana Beufalamode 19 Giugno 2014 at 9:19

    E potrei continuare all'infinito…pure sulla storia dei piselli!!!

    • Reply FedeB 19 Giugno 2014 at 11:56

      Quando ho visto il tuo commento in fila a quello della Flavia ho avuto paura, giuro! 😀

  • Reply Giulia 19 Giugno 2014 at 11:52

    Sembra ottima, e mi ricorda molto una ricetta dell'Araba che ho provato tempo fa (gli zucchini bites, anche se lì non c'è ricotta e la quantità di olio è molto maggiore): da allora gli amici mi richiedono ogni volta di prepararla! Mi appunto anche questa versione con il pesto e i piselli e conto di sperimentarla al più presto.
    Giulia

    • Reply FedeB 19 Giugno 2014 at 12:01

      Gli zucchini bites li avevo fatti anch'io!!! Che bontà!!!
      Questa è all'apparenza più leggera ed è altrettanto buona :))
      Fammi sapere Giulia!!!
      Un abbraccione!

  • Reply Giulietta | Alterkitchen 20 Giugno 2014 at 7:18

    Uh, ma come mi piace questa torta salata che si crede una frittata… e mi piace pesto e piselli, e pure la ricotta! Io il pesto l'ho appena usato con i ceci e mi ha conquistato.. ora non resta che cambiare legume!!

    E che te lo dico a fare che io in comune con le principesse delle favole non ho proprio nulla.. però il mio abbigliamento da lavoro ha molto a che vedere con Cenerentola.. sì, quando fa le pulizie per le sorellastre cattive (con tanto di fazzoletto in testa) 😀

    • Reply FedeB 24 Giugno 2014 at 20:30

      L'ho vista la tua insalata di ceci!!! Meravigliosa!!!
      Per il resto, ti ci immagino bene con un bel fazzoletto in testa a sfregare le piastrelle della cucina….e se arriva una zucca non salirci sopra…preparaci un risotto 😀

  • Reply Mila 24 Giugno 2014 at 9:17

    E' davvero una torta salata persa in una fiaba….da provare questa green version!!!!

    • Reply FedeB 24 Giugno 2014 at 20:31

      E' proprio buona!!! Un quadrotto tira l'altro! 🙂

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.