Hamburger, Panini & Polpette, Pane, Pizza, Brioche & Croissant

Bagels

9 gennaio 2014
Li ho visti per la prima volta in tv svariati anni fa…
Un tizio usciva da una panetteria a New York con questo pane a forma di ciambella, dal colore dorato e la superficie piena di semini: è stato amore a prima vista.
Lo addentava come non ci fosse un domani dicendo che quello strano pane era un “bagel”.
Un cheee???
Un BAGEL!
Non ne conoscevo il sapore e la consistenza ma una cosa così bella non può che essere maledettamente buona!
Ho un ottimo metro di giudizio, vero? 😀
Al tempo però potevo solo continuare a sognarmeli i bagels! Abitavo con i miei e mia mamma non mi avrebbe mai permesso di preparare un qualcosa dal nome così “esotico” 🙂
Oggi invece ho una cucina tutta mia che ormai ha visto sperimentazioni di tutti i tipi: grandi successi, fallimenti epocali, torte spiaccicate a terra, Blonde Femme incazzose dallo sguardo omicida dopo aver sbagliato delle preparazioni e Orsi Bruni che tentavano di consolarle…invano! 😛
Dopo tutto era ora che provassi anche quella ricetta che tanto mi faceva sognare, dovevo solo affrontare un ultimo enorme problema: il lievito.
Ebbene sì, tutti i piccoli omini che abitano nel lievito (di birra, secco, lievito madre..) quando mi vedono si suicidano!!
Non c’è verso che io riesca a fare un pane lievitato come si deve anche se seguo alla lettera le indicazioni delle ricette. Gli ultimi panini provati con ricetta iper affidabile li potevo usare come arma di distruzione di massa.
La pizza poi non ne parliamo: ho provato le ricette di chiunque da mia mamma a Bonci, niente da fare! Succede sempre qualcosa che mi sgonfia l’impasto e…l’orgoglio!
Armata di pazienza ho scaricato parecchie ricette da siti di tutto il mondo ma, alla fine, potevo fidarmi ciecamente solo della versione dello Zio Piero!
E stavolta gli “omini del lievito” non si sono neppure ammutinati! Tiè! 😛
Non sono buoni…SONO STREPITOSI!
Se siete golosi di brioche salate e cose di questo genere, ecco, i bagels sono quello che fa per voi!
Il procedimento è semplicissimo e il risultato garantito,
provare per credere 🙂
 
BAGELS da una ricetta dello Zio Piero
Bagel con speck, insalata, un velo di burro e una goccina di Tabasco
Ingredienti:
per 9 bagels medi
400 g di farina (provate 250g
di 00 e 150g di integrale!)
225 g di latte caldo
50 g di burro
25 g di zucchero
15 g di lievito di birra
3 g di sale
1 uovo
Semi di sesamo o di papavero o
di zucca

Scaldate il latte assieme al burro e allo zucchero in un pentolino.

Quando il burro e lo zucchero sono sciolti togliete il pentolino dal fuoco e fate intiepidire.
Sbriciolate il lievito di birra nel mix di latte tiepido (non caldo mi raccomando che vi muore il lievito!!) e fatelo riposare una decina di minuti, fino a quando non fa una bella schiumetta in superficie.
Ora si comincia a impastare: mettete in una ciotola (o nel Kenwood o nel KitchenAid) la farina, il composto di
latte-burro-zucchero-lievito e il sale.
Impastate fino ad ottenere un bel panetto liscio e lasciatelo lievitare per un’ora e mezza.
Passato questo tempo ricavate delle palline di 80 g circa ciascuna, bucate il centro della pallina di impasto
con un dito e poi allargate il foro pian piano e formate una specie di ciambellina.
Fatto questo, fate riposare i bagels ancora una decina di minuti e poi tuffateli un po’ alla volta nell’acqua bollente.
Girateli dopo una ventina di secondi e fateli cuocere in tutto per 40 secondi, dopodiché scolateli e fateli asciugare su un panno pulito.
Sistemate ora i bagels su una teglia coperta di carta forno, spennellateli con il tuorlo diluito con un cucchiaio di acqua e cospargeteli con i semini che avete scelto, io ho usato quelli di papavero e di zucca 🙂
Infornate a 220° per 10 minuti, abbassate poi la temperatura e cuoceteli altri 10 minuti, infine abbassate ancora a 180°C e terminate la cottura, altri 10 minuti circa.
Lasciateli intiepidire su una gratella e poi…fiondatevi a mangiarli!!! 🙂
Io li ho provati con:
– un velo di burro, salmone affumicato e insalata;
– speck, Monte Veronese e insalata;
– tonno, maionese e insalata.
L’Orso Bruno invece li avrebbe mangiati a colazione spalmati con la Nutella…ma non ricordo che ci siano
arrivati alla colazione del giorno dopo 😛
Sono buonissimi! Con le farciture salate, poi, danno il massimo: una libidine!!
NOTE:
– Fatene una tonnellata, tagliateli a metà e congelateli così appena ne volete uno basta infilare le due metà nel tostapane, mettere la vostra farcitura preferita e….goderveli gongolando di piacere 🙂
Bagel con un velo di burro, salmone affumicato e insalata

 

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply Giulietta | Alterkitchen 9 gennaio 2014 at 8:57

    Ecco, io li vedo nei film, nelle serie tv americane da secoli, e da secoli mi dico che devo provarli, perché mi sembrano assai guduriosi, perfetti per una cena veloce o per un pranzo al sacco.
    Che sia finalmente l'ora di provarli? Io dico di sììììììììì!!!

    • Reply FedeB 9 gennaio 2014 at 12:43

      Assolutamente sì! Provali e non te ne pentirai di certo!!
      Io li rifaccio sabato e ne faccio un po' come da ricetta e un po' con 100g di manitoba e 300g di farina 00 🙂
      Fammi sapere eh!! :))

  • Reply Lo Ziopiero 9 gennaio 2014 at 18:14

    Ma brava Federica!
    Son contento ti siano piaciuti.
    La prossima tonnellata ti suggerisco ti diminuire il lievito di birra, come feci io a suo tempo 😉

    A presto! :)))

    • Reply FedeB 10 gennaio 2014 at 12:15

      Grazie!!! :))
      Con il prossimo impasto seguirò il tuo consiglio sul lievito, in questa prima volta ho voluto metterlo tutto perché temevo non venissero bene per via della mia lotta col lievito 😀

  • Reply Mara 9 gennaio 2014 at 22:10

    Ma devono essere strabuoni!!! Li devo assolutamente provare. Me li sto mangiando con gli occhi! Quindi anche la foto è perfetta 😉

    • Reply FedeB 10 gennaio 2014 at 12:16

      Sono davvero buonissimi, meritano una prova! 🙂
      Grazieeee!!! :*

  • Reply Patty 10 gennaio 2014 at 10:34

    Mi sono appena stampata la ricetta. Domenica mattina, la pargola mi ha chiesto una colazione americana. Per lei pancakes, per me e mio marito, Bagels. Rigorosamente con panna acida e salmone! Ti adoro!
    Un bel bacione. Pat

    • Reply FedeB 10 gennaio 2014 at 12:19

      Io ho un debole per pancakes e crepes!! Quasi quasi domenica faccio una colazione meno italiana pure io 🙂
      Panna acida e salmone sono un'abbinamento da urlo (e voglio provarli anche con salmone alla piastra e guacamole!!!), non vedo l'ora di sapere se ti sono piaciuti!
      Tu Patty, sei adorabile! Un ciccioabbraccio!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.