Primi piatti, Zuppe & Minestre

Una coccola quando fuori piove – Macaroni and Cheese

31 ottobre 2013

Io sono metereopatica.
Tanto mi godo le giornate di sole quanto divento paranoica quando vedo grigio e nebbia.
Tutt’altro discorso però va fatto per la pioggia. 
Quando piove sento un bisogno fisico di accendere il forno e preparare qualcosa di buono, qualcosa che mi faccia sentire a casa, un piatto che sia come una coccola…e che magari si possa mangiare sul divano, sotto ad una coperta mentre io e l’Orso Bruno ci raccontiamo le nostre giornate.

Ed è proprio così che vi consiglio di  mangiare questo piatto buonissimo: sul divano, in compagnia di qualcuno che amate oppure da soli, tranquilli, pensando che tutto sommato anche la pioggia e il brutto tempo hanno i loro pregi 🙂

MACARONI AND CHEESE da “Martha’s American Food” di Martha Stewart

Ingredienti: per circa 10 persone 
(non fatevi spaventare dalle dosi, è quel genere di piatto che si spera di avanzare per il giorno dopo! 🙂
113g di burro + un po’ per ungere la teglia da forno
6 fette di pane, senza crosta e tagliato a cubetti piccoli
1375ml di latte
60g di farina
3 cucchiaini di sale fino
1/4 di cucchiaino di noce moscata
1/4 di cucchiaino di pepe
1/4 di cucchiaino di pepe di cayenna (se vi piace, altrimenti potete ometterlo)
570g di cheddar bianco grattugiato, a me però piace mettere la Fontina
230g di Gruyère grattugiato, sostituibile con pecorino romano o con Grana Padano
460g di questo tipo di pasta (il formato che preferisco però è questo ma penne e maccheroni andranno comunque benissimo)
Cosa servirà: una teglia da forno 30x20cm circa, una ciotola media, due pentole medie dai bordi alti, una pentola per cuocere la pasta.
Scaldate il forno a 190°C e imburrate la teglia. Mettete il pane a cubetti in una ciotola. Sciogliete circa 30g (presi dai 113g totali) di burro, versateli nella ciotola del pane e mescolate per rivestire i cubetti.
Scaldate il latte in una pentola. Sciogliete i rimanenti 80gr circa di burro in una pentola dai bordi alti, aggiungete la farina e mescolate per un minuto in modo da formare il roux che sarà la base della nostra salsa al formaggio, non fate scurire troppo il composto. Mentre mescolate aggiungete gradualmente tutto il latte. Continuate a cuocere la salsa mescolando, fatela bollire e addensare un po’, sarà pronta quando velerà il cucchiaio 🙂
A questo punto togliete la pentola dal fuoco e aggiungete il sale, la noce moscata, il pepe, il pepe di cayenna, 400g circa di cheddar (o fontina) e 150g circa di Gruyère (o Grana). Regolate il sapore della salsa a vostro piacimento: state attenti perché crea dipendenza e rischiate di finirvela a cucchiaiate!!
Cuocete la pasta in acqua bollente stando attenti a scolarla 2-3 minuti prima rispetto alla cottura indicata sulla confezione. Una volta scolata raffreddatela sotto l’acqua del rubinetto e scolate ancora. Mescolate la pasta alla salsa di formaggio.
Questo è un altro momento catartico: non assaggiatela perché anche così, senza gratinatura dà dipendenza!
Mettete il composto nella teglia da forno, cospargete coi formaggi rimasti e coprite con i cubetti di pane. Mettete in forno fino a che il pane è bello dorato, dai 20 ai 30 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare almeno 5 minuti, meglio 10….se resistite! 🙂
Prendete una bella coperta e gustatevi questa meraviglia accoccolati sul divano.
Non sembra una giornata migliore ora? 😉 
NOTE: 
– Se ne avanza provatela a pranzo il giorno dopo, anche in ufficio se avete il microonde: è super!
– Provate qualsiasi combinazione di formaggi che vi piaccia facendo però attenzione a non far risultare la salsa troppo salata. L’Orso Bruno m’ha fatto promettere di provarla con il Gorgonzola la prossima volta!
– Se vi organizzate già col pane a cubetti e il formaggio grattugiato sarà un gioco da ragazzi.
– Le dosi sono tradotte dalle “cups” americane, per questo i numeri dei grammi e dei ml sono un po’ strani 😉

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.